27 October, 2009

ORLO: il guru del taglio

Un edificio al Meatpacking D.

Il Meatpacking District continua a essere il quartiere di quelle che io chiamo "le chicche neworchesi" del momento. Ricordate l'acconciatura di Gwyneth Paltrow agli oscar? O il taglio di Madonna sulla copertina di Ray of light? La mano che per 10 dollari al minuto realizza i tagli più trendy di New York è sempre la stessa: quella di Orlando Pita.

immagine presa da google search

Il suo salone si trova in pieno Meatpacking District, al numero 34 di Gansevoort Street. Per circa 850 dollari chiunque (su appuntamento) può entrare in questo tempio della capigliatura per un taglio. Nel prezzo è però compreso anche un massaggio alla testa di 15 minuti.

foto da www.style.com

Orlando vive a Tribeca e da anni collabora con i più alti nomi della moda, da Gucci a Dior, da Prada a Narciso Rodriguez. È un grande amante di New York "la città che non dorme mai è il centro del mio lavoro, della mia famiglia e della mia aspirazione. Un luogo per osservare le persone".

immagine da http://nymag.com

Sul numero di Traveller uscito in Spagna questo mese, c'è una bella intervista al guru del taglio, a cui si chiede quali siano i suoi posti favoriti di Manhattan. E visto che ho qui una copia della rivista, condivido con piacere: il Rick Owens Shop (questo me lo aspettavo),


da una sfilata di Rick Owens

il ristorante NOBU (sì ovvio, anche se un anno fa ci fu lo scandalo delle mance trattenute ai camerieri e del pesce non proprio a norma...) e visitare il High Park Line (al momento se non lo fai è inutile andare a NY).

foto di Barry Munger

Per dovere di cronaca, riporto anche la boutique di Sally Herschberger al 425 West della quattordicesima (è lei la forbice che rese celebre Meg Ryan per il taglio corto).

Sally, foto presa dal suo sito

Io provai a rifarmelo a Milano con tanto di pagina di giornale alla mano (una scena che mi ha fatto sempre ridere dal parrucchiere) e non venne neanche male. Pagai molto meno ma... nessun massaggio. E, soprattutto, nessuno Orlando.

7 comments:

Marzia said...

Guarda una volta nella vita glieli darei volentieri gli 850 euro (o dollari?), perchè i tagli dei parrucchieri romani che frequento io mi fanno tristezza, zero fantasia...

The City said...

dollaroni pupa, si va insieme?

Arcobaleno said...

Meraviglioso post! mi ha piaciuto. La mia parruchiera ha la sua 'boutique' in un piccolo paese bellunès. (Ma io abito in spagna) Juajua...

Fra said...

bellissimo post, mi piace così tanto girettare virtualmente per la tua NY
Un bacio
fra

The City said...

@arcobaleno: hacemos una version en español de Zen % The City? ajajjaja gracias a mi tambien me ha gustado el articulo sobre las almejas

@Fra: sei sempre la benvenuta;)

dede said...

Bravo l'Orlando non dico di no, ma caspita ragazze, ottocentocinquantadollari sono pur sempre ottocentocinquantadollari! a Chinatown taglio piega e massaggio fanno cinquantadollari più mancia, che tanto poi sulla High Line con tutto quell'umido la tua piega PFfffffffffffffff l'è morta lì uguale uguale.
Bella neh però la High Line? a me è piaciuta tanto

Kazu said...

Il taglio di Madonna "Ray of light" per me è un must, e tu sei un mito a rivelarci certi segreti. Cambio attuale 575 euro, ovvero 3/4 sedute da un parrucchiere italiano decente. Corro a NY!!!

Related Posts with Thumbnails