03 August, 2008

追い越し。Il sorpasso.


Il logo Michelin da sempre rievoca in me odore di gomma su asfalto incandescente, e quelle meravigliose domeniche pomeriggio davanti al GP.
Ma questa volta la gara si è corsa tra le pagine di una più che nota guida gastronomica. Stiamo parlando della Guida Michelin, bibbia dei gourmet worldwide.

Qualche mese fa la prima edizione della Guida Michelin asiatica ha sconvolto il mondo dei buongustai: con un totale di 191 stelle su 150 ristoranti, la Capitale del Sol Levante ha sbaragliato la campionessa indiscussa da sempre, ovvero la Cité Lumière.
Sono solo 8 i ristoranti fregiati del maggior riconoscimento (tre stelle), tra i quali 5 ristoranti francesi e 3 giapponesi (2 di Sushi del centro di Tokyo che proverò al più presto).
Un team composto da 3 europei e 2 giapponesi ha visitato nell'arco di un anno e mezzo 1500 dei 160.000 ristoranti presenti a Tokyo, giudicando in base a precisi parametri l'eccellenza per quanto riguarda la cucina, il servizio, la presentazione dei piatti e l'aspetto del ristorante.

Ma perché non mi hanno chiamata??? ^^
(selected by the City, re-posted by Zen)

6 comments:

nicolacassa said...

Quando provi quelli di Sushi, chiamami!!

zazie said...

Anche io avrei voluto essere nel team degli assaggiatori (la mia bilancia pero' non e' d'accordo!)

カズ ・クラ kazu.kura said...

Nicola:
vado sicuramente questo autunno, ma fai prima tu ;) Se vuoi ti mando per e-mail gli indirizzi.

Zazie:
ma sai, il lavoro è lavoro ^^
Cerchiamo di entrare nel prossimo team!

Mammazan said...

Blog bello, elegante ed insolito ...tutto da leggere e da gustare
Compliments
Grazia

stefy said...

Non sarò la guida Michelin, ma... il vostro blog si è meritato un premio virtuale! Passate a ritirarlo! ;-)

Anonymous said...

Stefy:
siamo onorate di ricevere il tuo premio, il secondo in soli tre mesi :-)
Grazie di cuore!

Zen and the City

Related Posts with Thumbnails