05 March, 2010

編みぐるみ。Amigurumi-mania.

Orsetto handmade by Harrynyan House

Chissà se anche in casa vostra era nascosto in qualche angolo del soggiorno il cesto dei gomitoli per lavorare a maglia.
Ricordo il ticchettìo dei ferri o dell'uncinetto la domenica pomeriggio, che proseguiva incessante fino all'imbrunire, e quei misteriosi numeri elencati sottovoce. Tutto ciò si trasformava in splendidi vestitini rosa shocking o acquamarina, che indossavo felice nei freddi giorni invernali, o in delicati centrini per la tavola che diventavano spesso oggetto di chiacchiere all'ora del tè.

Un'arte, quella della maglia, che non ho mai avuto la costanza di imparare.
E pensare che in Giappone è un vero e proprio business: animaletti, accessori per capelli, astucci, copertine per libri, portamonete, oggetti privi di materiali plastici e di pile elettriche, assolutamente in linea con la filosofia Lohas. Pezzi unici creati con materiali nuovi o di riciclo, acquistabili anche online, da tenere con se o da regalare agli amici (o ai clienti, come il delizioso orsetto portachiavi di lana ricevuto in dono dal mio agente immobiliare).

Di gran moda la borsina per la bottiglietta del tè da portare sul treno o al lavoro, rigorosamente handmade e unica nella sua realizzazione.

Borsina porta pet bottle di Harrynyan House

E ancora splendidi oggetti cuciti a mano che adornano le stanze di tutta la casa. Qui la fantasia non conosce davvero confini.

Portarotoli handmade by Mont Blanc

Chissà se a qualcuno di voi è venuta voglia di riprendere in mano l'uncinetto.
Io sono troppo pigra e la mia adorata mascotte Yuka-chan l'ho fatta realizzare su commissione, ma su Youtube si trovano degli ottimi tutorial cercando le parole chiave "crochet" e "amigurumi".
Delizioso anche il blog di Momo con le foto delle sue splendide creazioni The Furious Chihuaha, dove si trovano tanti link che spiegano passo per passo come realizzare dei deliziosi pupazzetti ecologici.
Come il famosissimo duo "U900", costituito da un coniglietto e un orsetto che suonano l'ukulele, piccola band morbidosa che sta letteralmente spopolando sulla rete:

12 comments:

Luca da Osaka said...

la mamma di mia moglie mi sta riempendo di roba per il bambino fatta tutta all' uncinetto

Rosuen said...

Ma che cose carine! :-)
e poi il fatto che siano pezzi unici li rende ancora più speciali, come Yuka-chan :-D
Ma anch'io non riuscirei mai a trovare la pazienza di mettermi a imparare :-P

The City said...

Io vorrei un Tiddy fatto come la tua Yuka-Chan. A proposito di donne che riprendo i ferri... Marzia ci sei?

Kazu said...

Luca: dalle mie parti (sarde) succederebbe la stessa cosa sai, tutte le donne dalla parte di mamma sono delle vere artiste del cucito e della maglia (sento il grosso peso sulle spalle, meglio che mi alleni???).

Rosuen: fortuna che c'è qualcuno che li realizza per noi, io non potrei vivere senza Yukina :)

The City: beh sarebbe bellissimo un piccolo Tiddy amigurumi, anche se non farebbe le cose geniali che fa il tuo gatto mimetico :)))))
Baci a Marzia se c'è!

brunodentista said...

non c'entra con l'argomento se clicco su uniclock ti faccio guadagnare?

Kazu said...

Brunodentista: purtroppo no :D

Mu said...

Quando ero piccolo mia mamma invece cuciva proprio con la macchina di notte... (sarda sarta)... per cui mi addormentavo non con un delicato tichettio ma con un rombante rumore come di un martello pneumatico in cerca di terreno da perforare. ^_^
L'uncinetto sembra una benedizione a paragone

(è vero: in sardegna se non ti rifilano qualcosa fatto a mano, fosse anche il solito centrino, non sono contenti)

Marzia said...

Eccomi ci sono ma porto brutte notizie perchè non sono ancora riuscita a finire la sciarpa iniziata mesi fa, la disfo e la ridisfo, la vorrei perfetta, quindi ho grande invidia per tutte queste creazioni ;-)), il portabottiglia è mitico!!! Mannaggia l'incostanza...

The City said...

Ma è possibile ordinare un Tiddy alla tua bravissima amica giapponese? Puoi mettermici (ahah "mici") in contatto?

Kazu said...

Marzia: gli artisti non sono mai contenti del proprio lavoro :)

The City: purtroppo la creatrice di Yuka-chan ha smesso di produrre i pupazzetti, se trovo il modo di farti realizzare un Tiddino ti scrivo subito ;)

Kazu said...

Mu: anche a casa mia rombava una fantastica Singer, per fortuna non la notte :D

Momo said...

Ciao a tutte/i!
Innanzitutto grazie mille per aver menzionato il mio blog, pensavo che non se lo filasse nessuno! Sono contenta che vi piacciano i miei amigurumi!
Vi consiglio davvero di cimentarvi con questi piccoli lavoretti all'uncinetto, perché nonostante la difficoltà iniziale è più facile di quello che sembra (basta saper leggere bene lo schema e prendere un pò di dimestichezza con lo "strumento di lavoro"). Io ho imparato da sola con dei video su YouTube (a forza di provare e riprovare), quindi se ce l'ho fatta io chiunque può farlo!
PS: Yuka-chan è bellissima con quei vestitini, soprattutto con il kimono!
PS2: anche nella mia infanzia c'era una macchina da cucire... una Necchi modello "trattore", con la quale mia mamma mi cuciva di tutti, dai vestiti ai costumi di carnevale agli abiti per le Barbie!!! ^__^

Related Posts with Thumbnails