08 June, 2008

Mori Art Museum. Al 53esimo piano, una finestra sul mondo.


Se amate l'Arte, ma proprio quella con la "a" maiuscola, durante la vostra visita al meraviglioso complesso di Roppongi Hills non mancherete di fare un salto al Mori Art Museum di Tokyo.
Aperto al pubblico dall'ottobre del 2003, si è sempre differenziato per l'originalità e la vastità degli eventi che ospita, tra mostre e retrospettive che si affacciano trasversalmente su tutto il mondo.
Il MAM è posizionato al 53esimo piano della Mori Tower, la torre più alta del complesso, in un punto visibile da tutta Tokyo. All'interno potrete respirare un'atmosfera cosmopolita e sempre nuova in perfetta linea con Roppongi, l'attraente e lussuoso quartiere che ospita le Hills.

Attualmente è in corso una retrospettiva sui vincitori del Turner Price, il prestigioso riconoscimento britannico nel mondo dell'arte moderna ospitato alla Tate Britain, con un interessante viaggio nel corso degli ultimi 23 anni.

L'anno scorso mi colpì molto la mostra The Smile in Japanese Art, per l'originalità del tema e la divertente grafica che contraddistingue la web page degli eventi del MAM.


Nel 2006, invece, ho avuto modo di visitare African Remix, una superlativa presentazione dell'incredibile ricchezza culturale del Continente Nero, sconosciuta ai più e già presentata precedentemente alla Hayward Gallery di Londra e al Centre Pompidou di Parigi.

4 comments:

Anonymous said...

Mai parole furono cosi'appropriate,si ha l'impressione reale di viaggiare grazie all'originalita' nella scelta degli argomenti trattati.Spaccati di due realta'accomunate dalla vitalita' crativa,brillantemente descritte dalle autrici di questo blog.Complimenti A.san

カズ ・クラ kazu.kura said...

Caro A-san,
grazie per i tuoi sempre graditissimi commenti. È un vero onore averti tra i nostri lettori su Zen and the City.
Speriamo con tutto il cuore di non deluderti mai e di averti sempre qui ^^

Anonymous said...

Cara Kazu,di una cosa sono certo,tu sei sempre una sorpresa continua,sapessi che gioia leggere i tuoi fantastici post,e non puoi immaginare l'impazienza che provo nell'attesa di leggerti.Sono diventato Kazu-dipendente,colpa tua,sei irresistibile.Con sincera ammirazione il tuo umile lettore A.san

Stefania Campanella said...

Anche a te piace gironzolare per musei d'arte eh... nella tua Tokyo. Ora faccio subito un post sui musei di Manhatta.

Related Posts with Thumbnails